Informazioni
Notizie ed Eventi

Shadow

Curare la Tubercolosi a Roma: L'Ospedale Forlanini

Incontro sul tema a cura di Maria Conforti e Alessandro Aruta

Quando
6 maggio 2017
Orario
11-13
Indirizzo
Piazza dell'Orologio 4, Archivio Storico Capitolino
Costo
Ingresso gratuito con prenotazione (max 60 persone)
Telefono
060608

Nell’ambito del ciclo “Educare alle Città: Luoghi e Temi della Scienza”, ideato e curato da Federica Favino, Dipartimento di Storia, Culture, Religioni – Sapienza Università di Roma, il giorno 6 maggio alle ore 11 presso la Sala Ovale dell’Archivio Storico Capitolino si terrà l’incontro sul tema:

"Curare la tubercolosi a Roma: l'Ospedale Forlanini” a cura di Maria Conforti e Alessandro Aruta

L'ospedale Forlanini, inizialmente chiamato "Istituto Benito Mussolini", viene inaugurato nel 1934 come progetto sanitario e modello architettonico all'avanguardia nella cura della tubercolosi. La progettazione, eseguita dall'Ufficio Costruzioni Sanatoriali dell'INPS, in accordo con gli esiti realizzativi dei più importanti complessi sanatoriali d'Europa e del mondo, rappresenta la materializzazione delle idee di profilassi e di terapia nel periodo che di poco precede la diffusione dei sulfamidici e della penicillina: realizzare una 'cittadella autosufficiente', in grado sia di isolare e curare i malati di tisi, sia di ospitare medici, infermieri ed altre professionalità impiegate a vario titolo. Con sale distribuite lungo i due lati del corridoio dell'ala destra dell'edificio principale dell'Istituto, nel 1941, viene allestito il Museo Anatomico "Eugenio Morelli", che rappresenta oggi, oltre al complesso architettonico ospedaliero, l'altro esito materiale a testimonianza - in questo caso soprattutto didattica - della cultura scientifico-sanitaria del tempo. La storia del museo principia con l'acquisizione da parte del Direttore, e senatore della Repubblica, Eugenio Morelli (1881- 1960) del museo itinerante appartenuto al preparatore austriaco Sig. Krutzner, assunto come tecnico dell'allora istituendo museo. Nel tempo la collezione originaria si è arricchita di nuove preparazioni realizzate con tecniche diverse, in taluni casi molto innovative, fino alla strutturazione di un percorso comprendente oltre duemila reperti suddivisi in quattro sezioni museali: Anatomia Umana Normale, Anatomia Patologica, Anatomia Radiologica, Anatomia Chirurgica.

  • Maria Conforti  insegna Storia della Medicina alla Sapienza, Università di Roma. La sua ricerca si concentra sulla medicina italiana di età moderna, vista nei suoi aspetti comunicativi (accademie, periodici) e di pratica medica (chirurgia, anatomia, medicina delle donne).
  • Alessandro Aruta è il curatore dei musei dell'Area di antropologia, medicina e anatomia comparata del Polo Museale Sapienza. Si è occupato di museologia medico-scientifica, sia in relazione al ruolo tecnico che riveste, sia per quanto riguarda i propri interessi relativi alla comunicazione e alla fruizione di collezioni didattiche a soggetto medico.

Notizie ed Eventi in archivio

Shadow

RINVIATO A DATA DA DESTINARSI - Interdisciplinarietà e interventi di ricerca sulla città: Tor Bella Monaca

Incontro sul Tema ...

Leggi il dettaglio

Roma e l'Altrove: La Cronica dell'Anonimo Romano - Popolazione e Immigrazione a Roma nel Rinascimento: In Ricordo di Egmont Lee

Ciclo di conferenze "I Romani e l'Altrove: Viaggi e Paesi R ...

Leggi il dettaglio

Viaggiare per Affari e per Affetti: Mercanti e Nobildonne Romane (secoli XIV-XV) - Donne Romane e Pellegrinaggi tra Medioevo e Rinascimento

Ciclo di conferenze "I Romani e l'Altrove: Viaggi e Paesi R ...

Leggi il dettaglio

Il governo della Città: Virgilio Testa e la Sua Idea di Città da Amministratore

Incontro sul Tema ...

Leggi il dettaglio

Egidio da Viterbo e l'Incontro con l'Islam in Spagna - la Descrizione dell'Africa di Leone Africano

Ciclo di conferenze "I Romani e l'Altrove: Viaggi e Paesi R ...

Leggi il dettaglio

Lettere tra Paolo Giordano Orsini e Isabella De' Medici (1556-1576)

1° volume della nuova serie della collana dell'Archivio Sto ...

Leggi il dettaglio

L’Archivio Capitolino per la Storia della Città: i Fondi per l’Urbanistica e l’Architettura

Incontro sul Tema ...

Leggi il dettaglio

Sulle Tracce di Curiali Romani Itineranti al di là delle Alpi - Il "Tractatus De Moribus Turcorum" di Georgius de Septemcastris tra Informativa, Polemica e Propaganda Antislamica e Antiottomana nella Roma del Quattrocento

Ciclo di conferenze "I Romani e l'Altrove: Viaggi e Paesi R ...

Leggi il dettaglio

Mirabilia e Schemi Cronachistici: Giuliano Dati nella Cultura Romana del Rinascimento - La Colonna di Traiano e il suo Mito nei Viaggiatori tra Medioevo e Rinascimento

Ciclo di conferenze "I Romani e l'Altrove: Viaggi e Paesi R ...

Leggi il dettaglio

Niccolò Conti in India: Visioni Filtrate di Culture Orientali nel Quattrocento Romano

Ciclo di conferenze "I Romani e l'Altrove: Viaggi e Paesi R ...

Leggi il dettaglio

Escursioni di un Papa nel Primo Rinascimento: L'Esperienza di Pio II

Ciclo di conferenze "I Romani e l'Altrove: Viaggi e Paesi R ...

Leggi il dettaglio

I Romani e l'Altrove: Viaggi e Paesi Reali e Immaginati nel Rinascimento

Ciclo di Conferenze ...

Leggi il dettaglio
Indietro
Avanti

Archivi e Biblioteca

Archivio Storico Capitolino - Patrimonio

L'Archivio Storico Capitolino è luogo di ricerca per chi ha il desiderio di approfondire la conoscenza della città di Roma, dell'istituzione comunale e della sua storia.

Le nostre risorse

Archivi Digitali

Archivio Storico Capitolino - Archivi Digitali

Per conservare in maniera ottimale il materiale a rischio di deterioramento e fornire agli utenti la possibilità della consultazione di documenti pregiati.

Consulta gli Archivi

Collana Editoriale

Archivio Storico Capitolino - Collana Editoriale

Nell'ambito delle azioni per la valorizzazione del proprio patrimonio archivistico e bibliografico, l'Archivio Storico Capitolino rinnova il suo progetto editoriale per la pubblicazione in formato e-book e la diffusione gratuita di fonti e strumenti relativi ai fondi custoditi.

Scopri di più
Shadow